tel:+393342096771

I calabroni sono imenotteri della famiglia delle vespe. la disinfestazione calabroni Milano  inizia con quello più diffuso è il Vespa Crabro o calabrone comune  che è anche il più grosso a livello europeo. Si tratta di un insetto prevalentemente carnivoro che ama cacciare altri insetti, comprese le altre vespe, ma non disdegna di integrare la propria dieta con frutta matura, motivo per il quale è normalmente diffuso nelle aree agricole e rurali. Il calabrone femmina è dotato di un pungiglione attraverso il quale, in caso di puntura, è in grado di inoculare una dose di veleno che è letale per gli altri insetti, ma non per l’uomo. Va ricordato però che in caso di allergia al veleno o punture multiple, l’attacco del calabrone può essere pericoloso anche per l’essere umano. Il nido, che viene realizzato adattandosi allo spazio disponibile, è costruito dagli insetti impastando polvere di legno con la propria saliva. Vediamo in seguito come eliminare i calabroni. Come scoprire se c’è un nido Accorgersi della presenza di un nido di calabroni può non essere semplice; il periodo di formazione è solitamente la primavera, quando le canne fumarie rimangono spente più a lungo e le temperature stimolano le attività degli insetti. La presenza costante di qualche calabrone che si aggira negli stessi punti del tetto o nei dintorni della canna fumaria dovrebbe essere un campanello d’allarme. 

Accertarsi della canna fumaria camino dei calabroni Milano 

È comunque sempre consigliata una verifica delle condizioni della canna fumaria prima di riprendere ad accendere il camino nelle stagioni più fredde, in modo da assicurarsi che sia del tutto libera. In caso di dubbio, per verificare la presenza di un nido è bene agire in sicurezza: trattandosi di altezze importanti sarebbe preferibile affittare un elevatore che permetta di muoversi senza calpestare le tegole rischiando di rovinarle. Si tratta di una spesa elevata, ma che offre una sicurezza impagabile! Un altro equipaggiamento che non dovrebbe mai mancare quando si decide di indagare la presenza di un nido è la vestizione che dovrà essere totale e resistente, che protegga anche il viso: l’ideale è una tuta da apicoltore. Pericoli causati dal nido di calabroni I pericoli legati alla presenza di calabroni – o dei loro nidi – sul tetto o all’interno della canna fumaria possono essere molteplici: pericolo di puntura pericolo di ostruzione pericolo di incendio I calabroni sono considerati una specie piuttosto nervosa, che non esita ad attaccare anche l’uomo se si sente minacciata. Una concentrazione di calabroni può rivelarsi, dunque, un pericolo per la salute a causa del veleno che può inoculare in caso di puntura. Se il nido viene costruito all’interno della canna fumaria, il flusso d’aria che accompagna il fumo prodotto dalla combustione all’esterno viene interrotto. 

Evitare la disinfestazione fai da te dei calabroni Milano 

Di conseguenza l’abitazione si riempirà di fumi tossici per persone e animali, e fuliggini difficili da pulire. Il pericolo di un nido di calabroni nella canna fumaria deriva anche dal rischio di incendio; essendo realizzato con polvere di legno, quando la temperatura all’interno della canna fumaria sale, il nido potrebbe incendiarsi e causare seri danni alla struttura, oltre che diventare pericoloso per l’intera abitazione. Come eliminare un nido di calabroni Prima di pensare a come rimuovere un nido di calabroni dal proprio tetto o dalla canna fumaria è bene tenere a mente che, in molte zone europee, questo imenottero è considerato a rischio d’estinzione e pertanto tutelato da decreti sia locali che internazionali.

Open chat
Scrivici su whatsapp